Spedizioni GRATIS per gli ordini oltre 89€

Capire la Configurazione Hogarthiana e il sistema Dir Style

L’origine della configurazione hogarthiana
La configurazione hogarthiana è una tecnica di immersione subacquea che prende il nome dall’esploratore e speleo subacqueo della florida  William Hogarth Main, che nel XVIII secolo creò un sistema semplice ed efficace per immergersi in grotta in maniera sicura e migliore rispetto ai classici sistemi esistenti.

La configurazione hogarthiana prende in prestito da questo principio estetico, cercando di creare una configurazione di attrezzature subacquee che sia armoniosa e funzionale. L’origine della tecnica risale agli anni ’90 in Florida, dove un gruppo di esploratori subacquei cercava di migliorare la loro efficienza e sicurezza nelle immersioni in grotte sottomarine.

Nel corso del tempo, la configurazione hogarthiana si è evoluta per diventare uno standard nella comunità degli esploratori subacquei, grazie alla sua efficienza e sicurezza. La tecnica prevede l’utilizzo di attrezzature specifiche, come ad esempio la frusta lunga montata sull’erogatore di destra, bibombola con manifold che  consentono di avere maggiori riserve d’aria e di poter cambiare la fonte di alimentazione in caso di emergenza.

L’attrezzatura fondamentale per la configurazione Hogarthiana

L’attrezzatura si base su alcuni punti fondamentali come:

Leggi il nostro articolo sulla misura corretta delle fruste Dir Style nella configurazione Hogartiana:

Le modifiche di procedura per lo sviluppo della configurazione hogarthiana
Negli anni, la configurazione hogarthiana chiamata poi DIR Style  è stata oggetto di continue modifiche per migliorare l’efficienza e la sicurezza degli esploratori subacquei.

Una delle modifiche più importanti riguarda la procedura di sviluppo della configurazione stessa. In passato, molti subacquei costruivano la loro configurazione hogarthiana in modo empirico, senza una guida precisa.

Oggi, invece, esistono delle linee guida ben precise adottate da molte agenzie didattiche tecniche, che aiutano gli esploratori subacquei a costruire la propria configurazione hogarthiana in modo corretto.

Questa procedura prevede una serie di passaggi, come la scelta dell’attrezzatura corretta e la sua disposizione sul corpo, che consentono di ottenere una configurazione armoniosa e funzionale. Grazie a questa procedura standardizzata, sempre più subacquei possono adottare la configurazione hogarthiana in modo corretto e sicuro.

I criteri fondamentali che caratterizzano la configurazione DIR sono:

  • Idrodinamicità
  • Standarizzazione
  • Controlli di superficie e sicurezza
  • Assetto e postura corretta
  • Sistema di squadra
  • Comunicazione standarizzata
  • Configurazione e attrezzatura standarizzata per tutto il team
  • Procedure standarizzate

La procedura di utilizzo nella configurazione hogarthiana

Erogatori
La base della configurazione hogarthiana è la respirazione dalla frusta lunga nell’erogatore principale, ed in caso di emergenza il subacqueo dona il proprio erogatore. Con questa tecnica si dona un erogatore funzionante, con la miscela corretta per profondità e in caso di vera emergenza il subacqueo senza gas tende a strappare l’erogatore di bocca dal compagno, in questo modo il donatore è preparato a donare in maniera corretta il proprio erogatore.

L’erogatore di backup è posizionato sotto al collo con un elastico ritentore (bungee) e montato su una frusta corta da 56 cm circa. Con questo sistema il subacqueo donatore di gas potrà posizionare velocemente il secondo erogatore in maniera veloce e sicura, in quanto posizionato sotto il collo.

Assetto
La posizione del subacqueo hogarthiano DIR è orizzontale.

 

La configurazione hogarthiana e le esplorazioni speleo subacquee
La configurazione hogarthiana è diventata sempre più popolare tra gli esploratori subacquei che si avventurano nelle grotte sommerse. Questa configurazione è stata originariamente sviluppata per il cave diving ed è stata adattata anche per le esplorazioni speleo subacquee.

La configurazione hogarthiana è nota per essere semplice, funzionale ed efficiente. Grazie alla sua configurazione, l’attrezzatura viene posizionata in modo da essere facilmente accessibile, permettendo agli esploratori di accedere facilmente ai propri strumenti e di regolare l’assetto in modo rapido ed efficace.

Questo rende la configurazione hogarthiana ideale per le esplorazioni subacquee in ambienti ostruiti come grotte o relitti. Tuttavia, per poter utilizzare correttamente la configurazione hogarthiana, è necessario seguire la procedura di sviluppo corretta, come descritto nella sezione precedente. In questo modo, i subacquei saranno in grado di utilizzare la configurazione hogarthiana in modo sicuro ed efficace durante le loro esplorazioni speleo subacquee.

Sconsigliamo di utilizzare la configurazione hogartiana senza seguire un corso basico tipo fondamentali, essential o hogartian in modo da imparare correttamente le basi di questa configurazione.

Le caratteristiche della configurazione hogarthiana per le immersioni profonde
La configurazione hogarthiana è una scelta popolare tra gli esploratori subacquei che si dedicano alle immersioni profonde.

Ciò è dovuto alle caratteristiche uniche della configurazione, che la rendono adatta a tali scopi. Una caratteristica importante della configurazione hogarthiana è la posizione degli accessori, che sono posizionati in modo da essere facilmente raggiungibili e regolabili.

Questo è particolarmente importante per gli esploratori subacquei che si avventurano in ambienti confinati come le grotte sommerse, dove la manovrabilità e la velocità di risposta sono essenziali. Inoltre, la configurazione hogarthiana offre una maggiore stabilità e un maggior controllo durante le immersioni profonde, aiutando gli esploratori a raggiungere i loro obiettivi in modo sicuro ed efficace. T

uttavia, è importante notare che la configurazione hogarthiana richiede una certa esperienza e una procedura di sviluppo corretta per essere utilizzata in modo sicuro ed efficace. Con la giusta preparazione, gli esploratori subacquei possono godere dei vantaggi della configurazione hogarthiana durante le loro immersioni profonde.

I vantaggi della configurazione hogarthiana per le immersioni tecniche
La configurazione hogarthiana è una scelta popolare tra gli esploratori subacquei che cercano di raggiungere nuovi livelli durante le loro immersioni tecniche. Con questa configurazione, è possibile ottenere una maggiore stabilità e controllo.

I subacquei che si immergono con questa configurazione hanno altri vantaggi molto importanti tra cui:

  • Minor consumo
  • Maggior consapevolezza
  • Visione completa e olistica dell’immersione
  • Maggior sicurezza
  • Maggior idrodinamicità
  • Minor accumulo di anidride carbonica
  • Godersi al pieno le immersioni
  • Maggior divertimento
Spedizione in 24H

Per tutti gli ordini

Sostituzione Gratuita

Sostituzione gratuita della merce

Garanzia Italia

2 anni di garanzia

100% Pagamenti sicuri

PayPal / MasterCard / Visa

0