I sistemi di assetto variabile, sono formati da due componenti:
  • sacco chiamato WING
  • schienalino chiamato "backplate"
L'assieme di questi due componenti formano il sistema BC o jacket.
Questa parte dell'attrezzatura è indispensabile per accoppiare il bibombola all'imbracatura del subacqueo.
 
In commercio, ci sono svariati sistemi di sacchi con diverse caratteristiche. I sacchi più venduti per immersioni tecniche sono quelli senza elastici di volume adeguato alle dimensioni delle bombole. Ad esempio, per un bibombola da 12+12 L, potrebbe andar bene un sacco da circa 40/45 lbs (20/23 Kg) di spinta, mentre per un bibombola da 18+18 è consigliato un sacco da 50/55 lbs (25/27 Kg) di spinta. I sacchi esterni sono tutti in cordura mentre i sacchi interni possono essere in PVC o Nylon.

Al sacco (Wing), viene accoppiato uno schienalino rigido (backplate) che può essere in alluminio o in acciaio inox. Al backplate, viene montata l'imbracatura che può essere di tipo DIR/Hogartiana senza fastex, oppure con fastex che facilitano la svestizione. Sulla piastra si può installare un sacca porta pallone da decompressione, la quale - essendo imbottita - protegge la muta stagna dai bulloni del bibombola.