È molto importante fornire al proprio erogatore SUB la corretta manutenzione per assicurare che continui a funzionare in maniera ottimale.

 

 

Le seguenti procedure ti aiuteranno a mantenere il tuo erogatore in ottime condizioni e ti permetteranno di continuare ad immergerti in assoluta sicurezza. Seguendo questi semplice ma importanti consigli potrai mantenere il tuo erogatore sub pulito, affidabile e pronto per la tua prossima immersione.


Prima dell'immersione

Durante le operazioni di trasporto, tra un immersione e l'altra riponi, sempre il tuo erogatore sub all'interno di un borsello erogatore imbottito, in modo tale da evitare urti che potrebbero danneggiare irreparabilmente il tuo erogatore subacqueo.

Una volta arrivato sul punto d'immersione cerca un posto tranquillo e pulito dove potrai montare il tuo erogatore sub sulla rubinetteria della bombola. Controlla l'oring di tenuta, se la bombola è con attacco INT, che sia in buone condizioni altrimenti sostituiscilo con un nuovo oring. Controlla che non ci siano residui di acqua all'interno della rubinetteria, se così fosse apri la rubinetteria per far uscire l'aria o asciuga con un panno l'interno della rubinetteria.

Una volta installato l'erogatore sub sul rubinetto della bombola apri delicatamente l'aria premendo contemporaneamente il pulsante di spurgo del secondo stadio. Con questa semplice ma importante procedura eviterai di danneggiare la pastiglia di tenuta del secondo stadio.

Riponi la bombola in posiziona orizzontale ed una volta in barca assicurati che i secondi stadi siano vincolati al jacket con appositi ferma octopus o protetti dal sacco del jacket subacqueo.

Dopo l'immersione

Al termine dell'immersione, quando rimuovi l'erogatore sub dalla rubinetteria della bombola è molto importante posizionare il tappo di protezione nel primo stadio dell'erogatore subacqueo. Questa procedura è molto importante e previene l'ingresso di sporco o acqua sopratutto nel momento del risciacquo. Il tappo di protezione deve essere completamente asciutto prima di essere installato.

Dopo aver posizionato il tappo di protezione, risciacqua il più presto possibile il tuo erogatore sub in acqua dolce, sopratutto se utilizzato in acqua salata o piscina con cloro. Se hai la possibilità installa il primo stadio su una bombola e pressurizza il sistema. Sciacqua primo e secondo stadio con acqua dolce. In questo modo potrai essere sicuro che non entri acqua ed umidità all'interno del tuo erogatore sub. Il semplice risciacquo non è sufficiente per pulire correttamente il tuo erogatore sub. Per ottimizzare la pulizia potresti decidere di lavare di tanto in tanto il tuo erogatore sub in acqua tiepida distillata in questo non ci saranno residui di calcare.

Ti consigliamo inoltre di premere delicatamente il pulsante di spurgo del secondo stadio due o tre volte in modo tale da "far lavorare" primo e secondo stadio. Se il tuo erogatore sub è dotato di regolazioni ed effetto venturi, assicurati di ruotare questi leveraggi in modo tale da ripulire anche queste parti dell'erogatore sub che spesso vengono dimenticate. Al termine del lavaggio estrai l'erogatore sub dall'acqua e agita energicamente il secondo stadio in modo tale da far uscire i residui di acqua dal secondo stadio dell'erogatore subacqueo.

Se non hai disponibile una bombola subacquea, assicurati di mettere il tappo di protezione del primo stadio e immergi l'erogatore in un vasca di acqua dolce. Attenzione a NON PREMERE IL TASTO di spurgo del secondo stadio, e non ruotare i leveraggi di sforzo inspiratorio ed effetto venturi. Seguendo questa procedura eviterai di far entrare acqua all'interno del secondo stadio e delle fruste degli erogatori.

Lunghi periodi di inutilizzo dell'erogatore sub

Quando posizionerai l'erogatore sub per lunghi periodi potresti decidere di pulire le fruste di gomma con un leggerissimo strato di grasso siliconico passando ogni frusta con un panno pulito.

Quando l'erogatore è completamente asciutto riponilo in un posto pulito, al buio possibilmente con le fruste in posizione orizzontale e non arrotolate. Non riporre assolutamente l'erogatore sub innestato sulla rubinetteria della bombola sub.

Non usare solventi, sopratutto a base di petrolio, per pulire o lubrificare il tuo erogatore sub, questi solventi potrebbero danneggiare irreparabilmente l'erogatore subacqueo.

Ogni azienda riporta sul manuale d'uso e manutenzione fornito con l'erogatore sub ulteriori informazioni per il corretto uso e manutenzione. Leggi attentamente il manuale prima di inziare ad immergerti e chiedi consiglio al tuo istruttore sub o negoziante di fiducia se hai qualche dubbio sul corretto utilizzo.

Noi ti consigliamo di revisionare una volta ogni anno il tuo erogatore sub, affidandoti ad un centro di assistenza autorizzato, il quale sia abilitato ad intervenire sul tuo erogatore e che utilizzi ricambi originali.

Non provare ad aprire o effettuare manutenzioni sul tuo erogatore sub, potrebbe decadere la garanzia, ma cosa ancora più grave potresti compromettere la sicurezza delle tue prossime immersioni.

Seguendo questi consigli ti assicuriamo che il tuo erogatore sub sarò sempre in ottime condizioni e ti permetterà di immergerti in assoluta sicurezza e divertimento !